mercoledì 4 dicembre 2013

Pastiera Napoletana

Ecco con un grande classico:


Ingredienti
350 gr. di zucchero + 100 gr. per la pasta frolla 
250 gr. di grano cotto
250 gr. di farina
200 ml di latte
125 gr. di burro + 30 gr. per il ripieno
125 gr. di ricotta di pecora
125 gr. di ricotta vaccina
50 gr. di arance candite
50 gr. di cedro candito
25 ml di acqua di fiori d'arancio
3 uova intere + 3 tuorli
2 bustine di vanillina
1 cucchiaino di cannella
La scorza grattugiata di un limone


Preparazione
Procedete per prima cosa alla preparazione della pasta frolla, ponendo in un mixer la farina,  una bustina di vanillina, 125 grammi di burro e 100 grammi di zucchero. Frullate fino a ottenere un composto sabbioso e farinoso e trasferitelo su una spianatoia dandogli la classica forma a fontana. Ponete al centro un uovo intero e un tuorlo e cominciate a impastare energicamente.
Una volta ottenuto un composto omogeneo, liscio ed elastico formate un panetto e avvolgetelo nella pellicola per alimenti, riponendo il tutto a riposare in frigorifero per circa mezz'ora.
Mentre la pasta frolla si rassoda dedicatevi alla crema di grano tipica della pastiera napoletana, ponendo in un tegame il grano cotto con il latte, il burro rimanente e la scorza grattugiata di un limone. Cuocete a fuoco basso, portando a ebollizione e mescolando fino a che non avrete ottenuto una crema densa e omogenea. Trasferitela dunque in una ciotola e lasciate da parte a raffreddare.
Mettete nel mixer le uova rimanenti e frullatele insieme allo zucchero, alla ricotta, all'acqua di fiori d'arancio, alla bustina di vanillina e al cucchiaino di cannella.
Il risultato sarà una crema liquida e priva di grumi, che metterete da parte.
Stendete quindi 2/3 della pasta frolla, tenendone da parte un pezzo per realizzare la griglia decorativa. Foderate con la frolla stesa una teglia precedentemente imburrata e infarinata, lasciando fuoriuscire la pasta di qualche millimetro.
Incorporate la crema di grano ormai intiepidita a quella di ricotta, mescolate e unite infine la frutta candita. Versate il tutto sopra la base di pasta frolla e distribuite bene, aiutandovi con il dorso di un cucchiaio bagnato.
Stendete la pasta frolla rimasta in una sfoglia sottile e con l'apposita rotella zigrinata ricavate tante striscioline. Adagiatele quindi sulla superficie della pastiera napoletana, creando una griglia e ripiegando i bordi esterni a fissare il tutto. Spennellate la frolla con dell'uovo sbattuto e infornate la pastiera napoletana in forno preriscaldato a 200°, facendo cuocere per un'ora circa.
Una volta che la superficie si sarà dorata, prelevate la torta dal forno e lasciatela raffreddare.
Prima di servire spolverate con dello zucchero a velo.

Idee e varianti

Sostituite la frutta candita con quella che preferite o, se gradite, con delle gocce di cioccolato.

2 commenti:

  1. che spettacolo questa pastiera, io non l'ho mai preparata, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Grazie per la visita, lasciami un tuo dolce commento!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...